SICUREZZA: UN DEFIBRILLATORE PER DUNA ED IL TERRITORIO


30.07.2020

In DUNA-Corradini un defibrillatore in postazione fissa, disponibile in caso di necessità per i dipendenti ma anche per la rete di emergenza territoriale 118

Da oggi è disponibile in DUNA-Corradini un defibrillatore semiautomatico (DAE), un dispositivo salva-vita, appositamente creato per personale non sanitario, che permette di intervenire in caso di arresto cardiaco improvviso. 

Il dispositivo è registrato presso la rete dei DAE pubblici, ed è pertanto a disposizione della rete di emergenza 118 in caso di necessità. La presenza di un defibrillatore semiautomatico nel giro di 5 km e di personale formato ad utilizzarlo, infatti, è in grado raddoppiare o triplicare la speranza di sopravvivenza in seguito ad un infarto. 

DUNA-Corradini ha già donato due defibrillatori in passato alla cittadina di Correggio (RE), tuttora posizionati in centro storico; entrambe le iniziative si inseriscono nel progetto della Regione Emilia-Romagna DAE118ER che promuove la progressiva diffusione ed utilizzazione dei defibrillatori semiautomatici e che può vantare di aver già superato la quota di 6000 unità.