CORINTHO®


Caratteristiche:

  • Lavorabilità
  • Precisione di spigoli e angolature
  • Alta resistenza alle temperature
  • Resistenza chimica
  • Stabilità dimensionale
  • Capacità di ritenzione viti 

Applicazioni:

  • Stampi per laminazione di compositi
  • Maschi di formatura
  • Termoformatura a vuoto
  • Prepreg ad alta temperatura in autoclave
  • Matrici per stampi
  • Prototipazione, modelleria, tooling
  • Taglio termico
  • Supporti per tubazioni criogeniche

CORINTHO® è una linea di tavole poliuretaniche di concezione totalmente nuova, progettati dalla nostra Ricerca & Sviluppo come prodotto specifico e di punta per tutti quei settori che richiedono una grande lavorabilità (sia manuale che con macchine a controllo numerico) ed eccezionale precisione di spigoli ed angolature.

La loro struttura, totalmente priva di granuli, e la loro superficie permette finiture eccezionali.

Le temperature a cui queste tavole poliuretaniche sono in grado di resistere, inoltre, sono più alte rispetto ai normali poliuretani, riducendo pertanto i problemi di espansione/contrazione tipici degli stampi e causati dalle variazioni di stati termici a cui sono sottoposti e garantendo un’elevatissima stabilità dimensionale.

A differenza dei normali poliuretani, l’elevata porosità dei materiali CORINTHO® permette un alto assorbimento di eventuale adesivo consentendo incollaggi di più tavole senza che si creino spessori fra di esse.

Nello stesso tempo però, il materiale con l’ausilio di un sigillante aderisce a ventose e fissaggi con il vuoto, permettendone la lavorazione senza l’utilizzo di morsetti o viti.

La resistenza chimica di queste tavole poliuretaniche ne consente l’utilizzo e la compatibilità con qualsiasi vernice o trattamento superficiale (anche a base di solventi).

Con una densità compresa tra i 700 e i 1100 kg/m3, queste tavole poliuretaniche rappresentano una realtà già in utilizzo in svariati settori quali la modelleria, la comunicazione visiva, l’incisione, il bassorilievo ma anche nel tooling e nella creazione di stampi.

I poliuretani CORINTHO® possono essere utilizzati con successo anche nel campo della termoformatura,  nella creazione cioè di stampi positivi o negativi, nella laminazione di compositi (prepreg ad alta temperatura anche in autoclave), per realizzare matrici per stampi etc.

La famiglia CORINTHO® è composta attualmente da 3 materiali:

  • BLUE CORINTHO®

Il primo dei materiali poliuretanici della famiglia, sviluppato per applicazioni di modelleria, tooling e prototipazione rapida. Condivide con gli altri materiali stabilità dimensionale e resistenza chimica.

  • BLUE CORINTHO® HT

BLUE CORINTHO® HT è un poliuretano progettato per sostenere le alte temperature; con una temperatura di transizione vetrosa di 265°C, testato in autoclave a 177°C si è dimostrato un supporto estremamente stabile per modelli master per stampi in carbonio, maschi da termoformatura, supporti da taglio termico in alta temperatura, ma anche realizzazione di stampi per laminazione diretta di alcuni prepreg.

  • BLACK CORINTHO® 

Ultimo tra i poliuretani sviluppati dalla nostra Ricerca & Sviluppo, BLACK CORINTHO®  ha la peculiarità di avere un basso coefficiente di dilatazione termica lineare ed elevata conduttività termica, quindi assicura una trasmissione ed una distribuzione del calore più rapide ed uniformi. Un'ottima lavorabilità ne completa il profilo, facendone una materiale di punta per la creazione di stampi e tooling.

BLUE CORINTHO® 700 BLUE CORINTHO® HT 700 BLACK CORINTHO® 800 BLACK CORINTHO® 1100
Densità nominale EN ISO 845/EN 1602/ASTM D1622 kg/m³ 700 700 800 1100
Durezza superficiale EN ISO 868/ASTM D2240 Shore D 57 63 50 60
Resistenza alla compressione – parallela (23°C) EN 826/ASTM D1621 MPa 22 28 15 40
Modulo a compressione - Parallela (23°C) EN 826/ASTM D1621 MPa 280 450 220 544
Resistenza a flessione - Parallela, Met.I (23°C) EN 12089/ASTM C203 MPa 17 23 7 17
Modulo a flessione - Parallela (23°C) EN 12089/ASTM C203 MPa 630 750 660 1640
Deformazione massima a flessione (23°C) - Met.I EN 12089/ASTM C203 mm/mm 0,032 0,035 0,012 0,014
Temperatura di esercizio °C -200/+120 -200/+205 0/+200 0/+200
Conduttività termica - Iniziale (24°C)    EN 12667/ASTM C518 mW/mK 96 109 264 380
Temperatura di transizione vetrosa (Tg) EN ISO 113572/ASTM E1356 °C 145 265 240 240
Coefficiente di dilatazione termica lineare CTE (+30/70°C) EN 13471/ASTM E228 1/K·10E-6 34 25 5 11
Coefficiente di dilatazione termica lineare CTE (+30/+120°C) EN 13471/ASTM E228 1/K·10E-6 104 27 10 12
Coefficiente di dilatazione termica lineare CTE (+30/+180°C) EN 13471/ASTM E228 1/K·10E-6 234 80 21 20
Stabilità dimensionale (180°C) - Lunghezza; Larghezza; Spessore EN 1604/ASTM D2126 % n.d. -1,58; -1,53; -0,83 -0,20; -0,20; -0,25 -0,20; -0,20; -0,25
Reazione al fuoco FAR 25-853A n.d. 12"/60" Passed 12"/60" Passed 12"/60" Passed